Legalmail Su Iphone Scarica

Legalmail Su Iphone Scarica legalmail su iphone

Servizio Posta Elettronica Certificata per invio e ricezione di Posta Certificata PEC. Legalmail è disponibile* sul tuo smartphone con l'App per iPhone e Android e attraverso la webmail mobile. *L'App e l'accesso Scarica l'App, Scarica l'. Per accedere alla casella Legalmail è necessario configurare pag. A questo punto è possibile iniziare a scaricare ed inviare posta elettronica certificata. Non saranno più visibili da webmail, a meno che non selezioni l'opzione che mi permette di conservarne una copia sul server. Con IMAP4 (Internet Mail Access. Dopo aver installato l'app sul tuo smartphone, è sufficiente che tu la avvii ed inserisca l'indirizzo della tua casella Legalmail per esteso (es. Guida alla configurazione della casella PEC Legalmail su Apple Mail. Configurazione POP3 scarica la guida: Configurazione IMAP scarica la.

Nome: legalmail su iphone
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi:iPhone MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 60.22 Megabytes

Semplicità, sicurezza, tranquillità e maggior efficienza La tua PEC Legalmail è sempre sotto controllo e adesso consultarla è ancora più immediato: l'App memorizza in totale sicurezza la tua password, ti mostra direttamente il contenuto dei messaggi PEC e dovunque ti trovi puoi inviare e ricevere messaggi a norma di legge.

E se non vuoi memorizzare le informazioni di accesso, puoi sempre usare la webmail in versione mobile. Visualizza solo quello che ti serve Con la funzione Filtro o la cartella "Messaggi PEC" puoi scegliere di vedere solo i messaggi senza le ricevute. Anche se non visualizzerai né scaricherai le ricevute, saranno comunque conservate e consultabili in qualsiasi momento!

Lettura semplificata Risparmia i clic! Leggi subito il contenuto dei messaggi senza dover per forza passare dalla "busta di trasporto". Il messaggio è già sbustato e pronto per essere letto mentre i metadati sono conservati al sicuro e facilmente accessibili dal messaggio stesso.

Semplicità, sicurezza, tranquillità e maggior efficienza La tua PEC Legalmail è sempre sotto controllo e adesso consultarla è ancora più immediato: l'App memorizza in totale sicurezza la tua password, ti mostra direttamente il contenuto dei messaggi PEC e dovunque ti trovi puoi inviare e ricevere messaggi a norma di legge.

E se non vuoi memorizzare le informazioni di accesso, puoi sempre usare la webmail in versione mobile. Visualizza solo quello che ti serve Con la funzione Filtro o la cartella "Messaggi PEC" puoi scegliere di vedere solo i messaggi senza le ricevute.

Anche se non visualizzerai né scaricherai le ricevute, saranno comunque conservate e consultabili in qualsiasi momento!

Lettura semplificata Risparmia i clic! Il quadro normativo di riferimento della posta elettronica certificata, è contenuto prevalentemente in due norme: il D.

Entra nel forum di Telefonino.net

Lgs 7 marzo n. Chi è obbligato ad avere una PEC? Ad oggi, pertanto, attivare una PEC è un requisito indispensabile per l'apertura di una nuova ditta individuale o di una società, essendo in entrambi i casi indispensabile comunicare l'indirizzo di posta certificata all'atto dell'iscrizione al registro delle imprese.

E' importante precisare, invece, che ad oggi non esiste alcun obbligo per i privati cittadini di munirsi di un indirizzo di posta elettronica certificata, pur essendoci non pochi vantaggi qualora se ne disponga.

L'accesso a questo registro è pubblico ed è garantito a chiunque, attraverso l'apposito sito web al quale è possibile accedere gratuitamente e liberamente. In caso di smarrimento delle ricevute ad esempio se, per errore, le si è cancellate dal proprio computer è possibile richiederne copia al proprio gestore il quale, per legge, è tenuto a conservare per trenta mesi i log dei messaggi e renderli disponibili su richiesta del titolare della casella PEC.

La ricevuta di consegna della PEC determina, in capo al destinatario, una presunzione di conoscenza del contenuto del messaggio, anche qualora non sia stato effettivamente aperto e letto. E' importante fare molta attenzione, quindi, alla casella PEC e verificare con frequenza la presenza di eventuali messaggi di cui sarà opportuno prenderne visione quanto prima. Affinché il valore legale della PEC e la relativa presunzione di conoscenza in capo al destinatario si realizzi, tuttavia, è assolutamente necessario che sia il mittente che il destinatario dispongano di una valida casella PEC.

In altre parole: il valore legale non è pienamente riconosciuto se l'invio avviene da una PEC verso una comune casella di posta elettronica o viceversa. Quando un mittente PEC spedisce a un destinatario che non ha una casella certificata, infatti, avrà unicamente la ricevuta d'invio ma non anche quella di effettiva consegna perché il destinatario non è una PEC, appunto.