Lucidare Collettori Scarico Moto

Lucidare Collettori Scarico Moto lucidare collettori scarico moto

E' possibile mantenere i collettori di scarico puliti (lucidi) come quando si acquista la moto nuova, se uno possiede la moto carenata puo' non. kourim.info › › lucidare i collettori di scarico. salve ragazzi ieri ho provato a pulire i collettori dello scarico della mia moto con del polish ma senza alcun risultato. Così dopo svariati tentativi ho provato un. pulizia collettori - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi ora butto giu due trucchi per ripristinare i collettori, i cerchi e lo scarico. boh nelle altre moto che ho avuto si è sempre visto il calore che ha scurito i collettori e tutto lo sporco che ci brucia sopra penso che sia.

Nome: lucidare collettori scarico moto
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 66.15 Megabytes

Vediamo quindi come procedere ad una loro pulizia, senza bisogno di ricorrere ad un costoso carrozziere a cui ci si potrà rivolgere solo in casi più gravi. Anzitutto dobbiamo lavare per bene la moto, utilizzando un detergente specifico, WD e Liqui Moly ne producono di ottimi , pulito per bene, è facile che rimangano ancora le macchie di catrame oppure di insetti bruciati sui collettori.

Se i collettori di scarico sono del tipo in acciaio o anche titanio non verniciato o cromato, possiamo utilizzare il comune Smac Acciaio, qualsiasi prodotto per pulire i lavelli in acciaio o un prodotto più specifico come il Sidol.

Molto valido anche il rinnova cromature della Arexsons. Basta applicare i prodotti e strofinare a fondo con un panno in cotone.

Ripeti l'operazione più volte, risciacquando sempre. È sconsigliato vivamente accendere il motore per far asciugare i collettori, questo perché il calore impedirebbe al sidol di essere applicato correttamente, facendolo asciugare prima di essere ben steso.

Usa delle pezze che non lasciano residui, assicurati che tutta la superficie sia asciutta; in alternativa, puoi usare della carta da cucina assorbente per asciugare i collettori. Deposita ora delle piccole quantità di sidol sui collettori, ricordando che è importante depositarne una quantità leggermente superiore nei punti più macchiati e rovinati. Si consiglia, in ogni caso, di non esagerare con la quantità di prodotto, questo non ti permetterà di ottenere risultati migliori, anche perché comunque sarà sicuramente necessario ripetere l'intero procedimento più di una volta.

Una volta depositato il prodotto, prendi un batuffolo di cotone ed inizia a sfregare tutti i collettori con movimenti circolari, regolando allo stesso tempo la pressione applicata; strofina tutta la superficie in maniera uniforme, dopodiché attendi qualche minuto per lasciar asciugare adeguatamente il sidol. Ricordate pero' una cosa fondamentale, appena finite il lavoro, abbiate l'accortezza di utilizzare il WD40, oppure del CRC, su un panno, e di passarlo sui collettori.

Alla fine rimontate il tutto, e dopo il primo giro, vedrete che i collettori per i quali vi eravate fatti un mazzo per lucidarli, riprenderanno nuovamente la colorazione "giallino paglierino"!

Vi spiego: Avevo le curve della Y ridotta malissimo,marroncina,anzi quasi nera,porosa,non sopportavo più di vederla in quello stato.

Mi sono dato da fare con vari prodotti,che vanno bene per togliere il giallo paglierino,ma non la crosta marrone di ossido!! Dunque mi decido a cercare questo santo RIMOX , lo trovo e lo passo sulle curve,lo lasci agire per 2 orette,poi sciacquo con acqua i collettori trattati con rimox e asciugo.

Prendo una bella pezza di cotone e la imbratto di pasta abrasiva Arexons,la metto a cavallo sulle curve e inizio a tirare da un lato e dall'altro molto velocemente che i collettori diventano caldi.